Blog

25
Lug 2016

Borse di studio e due novità in flotta, Aec Genova super attivo!

L’Aero Club di Genova non finisce mai di stupire: nonostante la crisi ed i sommovimenti sociali, politici con aspetti anche drammatici ben noti a tutti e che stanno mutando la nostra società, e lachiusura di molti altri Club omologhi, il nostro, presieduto da Antonio Fazio, continua a varare iniziative e ad avere seguito. Vivacità certo non facile ma che si realizza attraverso un’unità ed una comunione di intenti del club nella sua interezza. Dal personale, dedito ed attivo, ai soci ed a tuttolo staff dirigenziale, tecnico, di comunicazione e pubbliche relazioni.

Tra le note delle ultime settimane appare rilevante l’annuncio del nuovo sito del club che si affaccia con sempre maggior vigore nel mondo web, ormai infinito ed essenziale nei tempi moderni.
Nuovo, bello, facilmente consultabile. Quasi un magazine on line.

E che dire delle borse di studio in nome del figlio Carlodel grande “Fiore” Sbragi, elargite per merito della mamma?
I candidati hanno raggiunto quota 20 e di costoro tre sono “fanciulle”, a dimostrazione che il volo è passione dove il sesso non conta.

In attesa di vedere chi tra questi/e riuscirà ad ottenerle segnaliamo grandi novità sulla flotta.
Grandi davvero ed in proporzione alle dimensioni dell’Aero Club di Genova, c’è da dire che si tratta di un allargamento della flotta che fa invidia a Compagnie aeree di dimensioni planetarie.
Fatte, ripetiamo, le debite proporzioni.

Entrano infatti due nuove macchine: un Piper siglato I-TOPA messo a disposizione del socio Gigi Cagni. Pilota per passione, “mister” di calcio per mestiere enome che fa…vibrare i cuori del tifosi soprattutto, all’ombra della Lanterna, di quelli blucerchiati.
Sarà disponibile a scopo didattico soltanto per i corsi night rating, IFR, CPL. Non poco e fatto assai importante.
Tornerà in linea anche il mitico Tampico, “targato” I-IAFE”, molto amato dai soci e formidabile per fare turismo e portare gli amici a fare un voletto in Riviera, sulla città. Aereo manovrabile, non molto impegnativo (anche se volare è sempre impegnativo ed il pilota deve essere sempre attento e preciso, rispettando sempre tutti i parametri). Grazie, per quanto riguarda il, Tampico al socio Mario Rosina il cui contributo ha permesso di recuperare questo aereo, fermo in hangar e destinato forse a…decollare per altri lidi, dando un dispiacere a vari soci piloti che lo amano e ci hanno volato parecchio negli anni passati.
E per finire, in questo turbinio di belle novitàe novità estive, segnaliamo che ci sarà un corso radiotelefonia inglese a partire dal prossimo settembre, quando saremo ancora abbronzati, noi gente di mare che amiamo così tanto volo e cielo e vantiamo un Aero Club che è tra i più storici, importanti e soprattutto ben funzionanti in Italia.

Dino Frambati
Addetto Stampa A.S.D. Aero Club di Genova

Tags: