Blog

Saranno Piloti (e astronauti): i vincitori delle borse di studio Carlo Sbragi
07
Nov 2016

Saranno Piloti (e astronauti): i vincitori delle borse di studio Carlo Sbragi

Saranno piloti dell’Aero Club di Genova e una, la più giovane, ha il grande sogno di diventare astronauta.

Così si è conclusa la selezione delle quattro borse di studio elargite da Fernanda Giavarini, vedova del mitico comandante Fioravante “Fiore” Sbragi, in ricordo del figlio Carlo, anch’egli pilota e vittima di un incidente aereo molti anni fa, quando aveva soltanto 19 anni.

Ecco i vincitori, in ordine crescente di età:

  • Lucia Gallina, 16 anni;
  • Andrea Bella, 20 anni, universitario di Medicina;
  • Francesco Tavilla, 21 anni, studente di farmacia e musicista;
  • Jacopo Callà, 26 anni, laureato in ingegneria elettronica che si occupa di droni, primo classificato.

Le borse di studio sono state materialmente consegnate ai vincitori dalle madrine Ornella Del Bono e Antonella Sbragi, nipoti di Fernanda e Fiore e consistono in un notevole contributo per conseguire il brevetto da pilota privato.

Una di queste è stata espressamente riservata a una donna ed è quella ottenuta da Lucia Gallina, di soli 16 anni, che vuole diventare astronauta.
La consegna della borse di studio è avvenuta presso la sede dell’Aero Club di Genova, presieduto dal Presidente Antonio Fazio.

A ricordare la figura di Carlo Sbragi è stato Pino Catrambone, chirurgo di fama mondiale, grande amico della famiglia Sbragi e pilota civile, oltre che presidente della Commissione che ha scelto i vincitori delle borse di studio, formata dal comandante Ubaldo Borreani, pilota e istruttore Alitalia, da Pietro Giai, direttore ENAV; Daniela De Gol, mitica pilota Alitalia e di Canadair, e da Enrico Noberini responsabile della sicurezza presso l’Aero Club di Genova.

Tags: