Blog

Aero Club di Genova è Partner del Festival dello Spazio a Busalla: dal 27 al 30 luglio 2017
18
Lug 2017

Aero Club di Genova è Partner del Festival dello Spazio a Busalla: dal 27 al 30 luglio 2017

Aero Club di Genova è Partner della prima edizione del Festival dello Spazio che si terrà a Busalla dal 27 al 30 luglio 2017.

Partner d’eccellenza.

Il Festival è organizzato e promosso dalla Amministrazione di Busalla e gode del Patrocinio del Parlamento Europeo e della Regione Liguria. Fra i partner scientifici, vanta ESA, ASI, Thales Alenia Space, ALTEC, Leonardo, Festival della Scienza, IIT, Università di Genova.

Il Festival in numeri: 4 giornate, 20 ospiti, 40 appuntamenti.

Il Festival si articolerà in quattro giornate con oltre venti ospiti e circa quaranta appuntamenti.

Glorioso passato e futuro imminente.

Due, i fili conduttori di questa edizione sono il lancio dal Kazakhstan del Soyuz verso la Stazione Spaziale Internazionale con l’astronauta italiano Paolo Nespoli a bordo e la celebrazione del 25° anniversario della missione Tethered, che nel luglio del 1992 vide fra i suoi protagonisti Franco Malerba, il primo astronauta italiano a superare i confini dell’atmosfera terrestre.

«Il 2017 è l’anno in cui ricorre il 25° anniversario della missione di Malerba nello spazio» dichiara Fabrizio Fazzari, assessore alla Cultura, al Turismo e alla Comunicazione del comune di Busalla. «Malerba, nostro concittadino, è stato il primo astronauta italiano a superare i confini dell’atmosfera terrestre.»

Un Festival, tre location.

Il fittissimo programma si svolgerà il tre location distinte: Villa Borzino – sede principale del Festival – la Biblioteca Bertha von Suttner e il Santuario dell Bastia.

Il Programma del Festival dello Spazio

Il 27 luglio, nella giornata di vigilia del lancio di Paolo Nespoli verso la Stazione Spaziale Internazionale, ad aprire il Festival è l’incontro con Franco Malerba “La Stazione Spaziale Internazionale. Vita e miracoli del più straordinario laboratorio di ricerca nello spazio”. L’astronauta descrive al Festival la storia, la struttura fisica, le ricerche in atto e le prospettive di una meraviglia tecnologica dedicata alla ricerca scientifica che si trova in orbita terrestre bassa, gestita come progetto congiunto da cinque diverse agenzie spaziali. High-light di questa prima giornata è il collegamento in diretta con Paolo Nespoli a Baikonour.

Dopo l’inaugurazione ufficiale del Festival, che avrà luogo il 28 mattina con gli interventi di Loris Maieron, Sindaco di Busalla, Roberto Battiston, Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Walter Cugno, Direttore Programmi Thales Alenia Spazio Italia e Franco Malerba, astronauta, il programma degli incontri kermesse prosegue, nel pomeriggio del 28, con una sessione dedicata all’Osservazione dallo Spazio al servizio della Terra.

VAI AL PROGRAMMA COMPLETO

Due le sessioni previste sabato 29: al mattino “25 anni dopo la Missione Tethered: ricordi e prospettive”; nel pomeriggio “L’esplorazione del Cosmo: missioni scientifiche e contributi italiani”. Anche domenica 30 le sessioni sono due: la prima, al mattino, “Proiettili vaganti nello Spazio. Il problema degli space-debris”; la seconda, intrigantissima, “Il viaggio umano verso la Luna, Marte e … Mercurio”

Condividere l’esperienza.

Nonostante sia alla sua prima edizione, il Festival dello Spazio ha già molti canali Social attivi.
Eccoli:

Profilo Facebook: Festival dello Spazio Busalla
Profilo Twitter: @festival_spazio
Profilo Instagram: @festival_spazio

L‘hashtag ufficiale, su tutti i social, è #FestivalDelloSpazio